• 15 AGOSTO: FESTA DI MARIA ASSUNTA IN CIELO O …FERAGOSTO?
  • COME RIPOSARSI?  CON MARIA LA TUTTA BELLA…
  • AGOSTO A S. BIAGIO: CALENDARIO DELLE ATTIVITA’

 

CARI AMICI… Stamattina mi sono svegliato con questo pensiero: quando in una famiglia  ricorre  la festa della mamma,  i figli si organizzano per qualche regalino…perché non fare la stessa cosa per la prossima festa di MARIA ASSUNTA?  Perciò vorrei invitarvi a partecipare in un  piccolo ma FILIALE  OMAGGIO A MARIA!  Certo molti di noi non sono  poeti,  musicisti o  pittori. Ma ognuno di noi fra i  CANTI, le POESIE E LE RIPRODUZIONI ARTISTICHE in onore di Maria ha certamente …qualche preferenza. Ecco tutto qui…  Diciamoci QUALE POESIA O CANZONE O RIPRODUZIONE DI MARIA  PREFERIAMO… E PERCHE’!  Partecipiamo tutti a questo  OMAGGIO ARTISTICO-CULTURALE A MARIA. E Lei ci sorriderà…Felice!

  • TESTO BIBLICO:  Maria, da parte sua, serbava tutte queste cose meditandole nel suo cuore (Lc. 2,19) …perche meglio non si potrebbe esprimere l’atteggiamento CONTEMPLATIVO di Maria

 

  •  POESIA:  Dante Alighieri – Paradiso Canto XXXIII

«Vergine Madre, figlia del tuo figlio, umile e alta più che creatura, termine fisso d’eterno consiglio,   

tu se’ colei che l’umana natura nobilitasti sì, che ‘l suo fattore non disdegnò di farsi sua fattura.

Nel ventre tuo si raccese l’amore, per lo cui caldo ne l’etterna pace così è germinato questo fiore.

 Qui se’ a noi meridiana face di caritate, e giuso, intra ‘ mortali,se’ di speranza fontana vivace.

Donna, se’ tanto grande e tanto vali, che qual vuol grazia e a te non ricorre   sua disianza vuol volar sanz’ali.

La tua benignità non pur soccorre a chi domanda, ma molte fiate liberamente al dimandar precorre.

In te misericordia, in te pietate,  in te magnificenza, in te s’aduna quantunque in creatura è di bontate.

…mirabile connubio di  tra teologia, spiritualità  e poesia altissima

  • CANTO A MARIA: MADRE,  IO VORREI

1. Io vorrei tanto parlare con te  di quel figlio che amavi:
    io vorrei tanto ascoltare da te quello che pensavi:
    quando hai udito che tu  non saresti più stata tua
    e questo figlio che non aspettavi  non era per te. Ave Maria

2. Io vorrei tanto sapere da te se quand’era bambino
    tu gli hai spiegato che cosa sarebbe successo di Lui
    e quante volte anche tu, di nascosto, piangevi, Madre,
    quando sentivi che presto l’avrebbero ucciso, per noi. Ave Maria

3. Io ti ringrazio per questo silenzio che resta tra noi
    io benedico il coraggio di vivere sola con Lui
    ora capisco che fin da quei giorni pensavi a noi
    per ogni Figlio dell’uomo che muore ti prego così. Ave Maria

  • ICONA DELLA TENEREZZA: PER QUELLO SGUARDO  DI MARIA  “PERSO” NEL  MEDITARE SUL MISTERO INSONDABILE DEL  SUO FIGLIO
  • MARIA ABBRACCIA GESU’ BAMBINO …

  • GESU’ RISORTO (si notino le  piaghe gloriose…)  ABBRACCIA MARIA:    

 

  • PENSIERO DI DON ORIONE: 

 Sono un povero pellegrino che cerco luce e amore: vengo al Santuario col rosario in mano. Vengo a cercarle luce e amore di Dio e delle anime!  Vengo a Lei per non perdermi, dopo esser passato tra profondità, altezze, abissi, oscurità di spirito… Vengo a Lei e sento sopra di me un’alta pace che si libra: vedo il suo manto distendersi su tutte le tempeste e una serenità inoffuscabile che mi avvolge e penetra. E in questa luce inebriante  mi spoglio dell’uomo vecchio  e amo…

Sr. Monica L. invita a meditare sull’ Annunziata di Antonello da Messina: “Mi sembra una bella immagine di MAria che dice all’Angelo di aspettare un attimo, darle il tempo di respirare… Per me è l’immagine di una donna attenta e riflessiva, che dona tutta se stessa… ma prima vuole rendersi conto”

 
 

   Ecco l’Immacolata Concezione di Lourdes che ho fotografato mentre ero li davanti a venerarla e pregarla per parenti e amici! Esperienza forte di fede, di amore e di speranza del tutto speciale! Giacomo

QUESTE SUE MANI MI INSEGNANO TANTO E TANTO MI PARLANO DI LEI…in queste sue mani c’è anche tanto di quel “prega per noi ADESSO.. e nell’ORA DELLA NOSTRA MORTE.. Amen”

 
T.L.  Partecipa all’OMAGGIO A MARIA  con una bella Icona commentata da una pagina di D. Tonino Bello, dallo stile inconfondibile e così vicina alla nostra sensibilità:  Santa Maria, donna in cammino…

13 comments

  1. GRAZIE,a tutti. Volevo anch’io condividere con voi una mia”immagine”di MARIA …quella delle SUE MANI: giorni fa ,in chiesa a S.Biagio sono diventate aiuto per la mia preghiera. Quelle stesse mani che,qualche anno prima,avevo osservato e pregato in quella Sua grande statua,a Roma. UNA MANO RIVOLTA VERSO IL BASSO ..sembra quasi a significare il nostro quotidiano..a dirci che LEI c’è in questa nostra realtà e la conosce e ci accompagna..L’ALTRA MANO,INVECE, PROIETTATA VERSO L’ALTO..come volesse ricordarci che dobbiamo vivere i nostri “oggi” guardando a LUI..elevare e trasformare le nostre fatiche..non perdere di vista l'”alto”..Sembra quasi indicarci il nostro essere pellegrini e la nostra meta. QUESTE SUE MANI MI INSEGNANO TANTO E TANTO MI PARLANO DI LEI…in queste sue mani c’è anche tanto di quel “prega per noi ADESSO.. e nell’ORA DELLA NOSTRA MORTE.. Amen”

  2. Maria ci indica la meta della nostra esistenza terrena: l’eterna felicità con
    Cristo Sposo. In questa festa celebriamo con lei la promessa della Risurrezione e della comunione piena con Dio. Buona festa dell’ASSUNZIONE. GINA

  3. Ecco l’Immacolata Concezione di Lourdes che ho fotografato mentre ero li davanti a venerarla e pregarla per parenti e amici!

    Esperienza forte di fede, di amore e di speranza del tutto speciale!Giacomo

  4. Santa Maria, donna in cammino,
    come vorremmo somigliarti
    nelle nostre corse trafelate.
    Siamo pellegrini come te
    e qualche volta ci manca
    nella bisaccia di viandanti
    la cartina stradale che dia senso
    alle nostre itineranze.
    Donaci sempre, ti preghiamo,
    il gusto della vita.
    Fa’ che i nostri sentieri siano
    come lo furono i tuoi,
    strumento di comunicazione con la gente
    e non nastri isolanti
    entro cui assicuriamo
    la nostra aristocratica solitudine.
    Prendici per mano e,
    se ci vedi allo sbando, sul ciglio della strada,
    fermati, Samaritana dolcissima,
    per versare sulle nostre ferite
    l’olio della consolazione
    e il vino della speranza.
    E poi rimettici in carreggiata.
    Dalle nebbie di questa valle di lacrime,
    in cui si consumano le nostre afflizioni,
    facci volgere gli occhi verso i monti
    da dove verrà l’aiuto.
    E allora sulle nostre strade
    fiorirà l’esultanza del Magnificat.
    Come avvenne in quella lontana primavera
    sulle alture della Giudea,
    quando ci salisti tu. ( Don Tonino Bello )

  5. O Maria, Madre tenera e premurosa, volgi il tuo sguardo di amore e compassione su di me, su di noi, su quanti ogni giorno incontriamo sulla nostra strada ed infondi in ciascuno uno spirito nuovo, pienamente abbandonato al divino volere.
    O Vergine del “sì”, insegnami a saper, sempre ed ovunque, chinare il capo e ripetere, sul tuo esempio, il mio “sì” a Dio e ai fratelli, un “sì” grande e vero, un “sì” libero e liberante, che riempia il cuore di sovrumane delizie e tanta gioia.
    Spezza, o Maria, ogni ostacolo che impedisca la piena realizzazione del progetto di Dio su di me e fa di me uno strumento che sappia donare solo amore, gioia e pace.
    Accendi, o Maria, in me questa lampada e fa che sappia veramente irradiare lece, infondere coraggio, sprigionare calore, espandere fragranza…
    O dolce Regina del Cielo e della terra, rendimi capace di dono generoso, di servizio sempre più disinteressato, di preghiera profonda, di silenzio prezioso, di obbedienza pronta, di carità vera, di povertà limpida, di trasparenza unica.
    O Maria, Vergine Assunta, sei mia Madre, confido e spero in te… Amen

  6. In questi nostri tempi di emergenza educativa, merita di essere sottolineato e rilanciato il pensiero, originale e impegnativo, di Luisa giovane mamma di Palermo: “…vivere la mia maternità ispirandomi a lei (Maria) … come vorrei sapere il modo in cui insegnava a Gesù i modi e le buone abitudini!” Grazie,Luisa. Possa tu e ogni mamma essere una piccola vivente icona di Maria educatrice. Una preghiera e tanti auguri.
    dv

  7. Un pensiero personalissimo a Maria , è il mio vivere la mia maternità ispirandomi a lei … come vorrei sapere il modo in cui insegnava a Gesù i modi e le buone abitudini! Solo così sarei certa di non sbagliare!!La penso spesso in queste vesti semplici di mamma e la sento più vicina.Maria Mamma semplice di Gesù, non è una foto, ne una poesia ma un pensiero che accompagna le mie giornate!grazie don Vincenzo per queste splendide inziative.. ed un saluto speciale a Suor Monica, hai visto che ci ritroviamo anche qui?
    Luisa, palermo

  8. GRAZIE, Monica, per la tua originale interpretazione dell’Annunziata di Antonello da Messina…”Mi sembra una bella immagine di MAria che dice all’Angelo di aspettare un attimo, darle il tempo di respirare… Per me è l’immagine di una donna attenta e riflessiva, che dona tutta se stessa… ma prima vuole rendersi conto”
    Da consacrata a Dio e da…brava palermitana hai colto nel segno. Ricordandoti quando 25 anni fa circa hai fatto in questa casa i tuoi primi esercizi spirituali per giovani. La Madonna ti conservi generosa nel tuo servizio ai poveri.dv

  9. Ciao,dV…una bella idea.
    Volevo mandarti l’immagine dell’ Annunziata di Antonello da Messina …ma non sono riuscita. Mi sembra una bella immagine di MAria che dice all’Angelo di aspettare un attimo, darle il tempo di respirare, non imbambolarla con tanti complimenti che qui ne va della sua vita. Per me è l’immagine di una donna attenta e riflessiva, che dona tutta se stessa…ma prima vuole rendersi conto. Del resto, ad essere Assunta non c’è mica arrivata d’un tratto Maria…

    Grazie e buona festa…anche a te.

  10. Ciao D.V.vorrei anche io rendere omaggio a Maria con una semplice preghiera, che ogni sera preghiamo insieme ai miei due figli perché la Mammina ci consoli e ci protegga come Lei solo sa fare….
    “Madonna mia, fiducia mia per la tua Santa ed Immacolata concezione, scendi su di noi e sulla nostra casa e donaci la tua Santa e materna benedizione, amen”.

  11. Cara T.L. Bentornata da Lourdes e grazie a te delle belle foto del quadro dell’Assunta che hai in casa…ma soprattutto grazie del bel pensiero che rilancio a tutti gli amici:LA MIA CASA PRIMA DI ESSERE MIA E’ SUA…e per chiedere la Sua costante, amorevole e materna protezione. Bello davvero… quanta pace dovrebbe scendere su di noi a questo pensiero. Auguriamocelo tutti
    dv

  12. Caro D.V.,tornando da Lourdes, ho letto quello che hai scritto il 4 agosto circa la festa di Maria Assunta. Hai invitato ognuno di noi ad inviare qualcosa che potesse servire come omaggio a Maria. Sinceramente, tutto ciò che è dedicato a LEI a me piace. Voglio, però, anch’io inviare due foto di un quadro dell’ ASSUNTA che ho nell’ingresso della mia casa; non è certo un quadro di autore famoso anche se è antico, ma per dirLe che la mia casa prima di essere mia è Sua e per chiedere la Sua costante, amorevole e materna protezione.
    A te: GRAZIE per le tante iniziative!
    In Lei e suo figlio Gesù. T.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *