ADORAZIONE NOTTURNA E  “SCUOLA DELLA PAROLA”   AL  SANTUARIO S. GIOVANNI BOSCO – FANO –   Via  4 Novembre, 47

 

 

Cari  amici,

SABATO 12 (ore 16)  NELLA CHIESA DEL D. GENTILI riprendiamo gli incontri di SCUOLA DI PREGHIERA con due GIGANTI DELLA FEDE CRISTIANA: S. PAOLO   E S. AGOSTINO …

  SCUOLA DELLA PAROLA 

 (ore 16 – 17.30)

 Chi ci separerà dall’amore di Dio?

 – FEDE E PREGHIERA NELLA LETTERA AI ROMANI

SIAMO IN PACE CON DIO C.   5 

  •   1 Giustificati dunque per la fede, noi siamo in pace con Dio per  mezzo del Signore nostro Gesù Cristo;     per suo mezzo abbiamo  anche ottenuto, mediante la fede, di accedere a questa grazia  nella quale ci troviamo e ci vantiamo nella speranza della gloria di  Dio. 3 E non soltanto questo: noi ci vantiamo anche nelle tribolazioni,  ben sapendo che la tribolazione produce pazienza, la pazienza una  virtù provata 4 e la virtù provata la speranza. 5 La speranza poi non  delude, perché l’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per  mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato.  6 Infatti, mentre noi eravamo ancora peccatori, Cristo morì per gli  empi nel tempo stabilito. 7 Ora, a stento si trova chi sia disposto a  morire per un giusto; forse ci può essere chi ha il coraggio di morire  per una persona dabbene. 8 Ma Dio dimostra il suo amore verso di noi  perché, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi. 9 A  maggior ragione ora, giustificati per il suo sangue, saremo salvati  dall’ira per mezzo di lui.  Se infatti, quand’eravamo nemici, siamo  stati riconciliati con Dio per mezzo della morte del Figlio suo, molto  più ora che siamo riconciliati, saremo salvati mediante la sua vita.  Non solo, ma ci gloriamo pure in Dio, per mezzo del Signore nostro  Gesù Cristo, dal quale ora abbiamo ottenuto la riconciliazione.

 LEGGI appunti per incontri:  

01 – LETTERA AI ROMANI     02. Lettera ai romani cc. 1-3   

04. SIAMO IN PACE CON DIO RM 4-5

 

  • PRIMO VENERDI DEL MESE:   Ore 21 – 22.30

( 1 Febbr.- 1 Marzo – 5 Aprile)

 

   

 ADORAZIONE NOTTURNA  

“Per capire e vivere le Preghiere eucaristiche  della S. Messa” 

3° SABATO:  HO VISTO IL SIGNORE… I  SANTI, TESTIMONI DI FEDE VISSUTA 

  1.   GREGORIO MAGNO, PAPA: Che razza di sentinella sono dunque io, che invece di stare sulla montagna a lavorare, giaccio ancora nella valle della debolezza?   Però il creatore e redentore del genere umano ha la capacità di donare a me indegno l’elevatezza della vita e l’efficienza della lingua, perché, per suo amore, non risparmio me stesso nel parlare di lui. LEGGI TUTTO: 2. Gregorio Magno
  2. GIOVANNI CRISOSTOMO, vescovo: Adorna il tempio, ma non trascurare i poveri    Vuoi onorare il corpo di Cristo? Non permettere che sia oggetto di disprezzo nelle sue membra cioè nei poveri, privi di panni per coprirsi. Non onorarlo qui in chiesa con stoffe di seta, mentre fuori lo trascuri quando soffre per il freddo e la nudità. Colui che ha detto: «Questo è il mio corpo», confermando il fatto con la parola, ha detto anche: Mi avete visto affamato e non mi avete dato da mangiare (cfr. Mt 25, 42), e: Ogni volta che non avete fatto queste cose a uno dei più piccoli tra questi, non l’avete fatto neppure a me (cfr. Mt 25, 45). LEGGI TUTTO:  1. Giovanni Crisostomo 
 
4° SABATO: Non possiamo vivere senza la Domenica 

La messa,  culmine e fonte della vita cristiana

————————- 
 
  • ESERCIZI  SPIRITUALI  SERALI  (ore 21 – 22.30) 
 
* PREPARAZIONE  al NATALE:  17 – 19 Dicembre 2012   

Eccomi:  quando la fede diventa vita – I Vangeli dell’infanzia –

 * PREPARAZIONE  ALLA  PASQUA:  18 – 20 Marzo  2013

Ti conoscevo per sentito dire – Giobbe – La fede nelle prove della vita

INFO:  d.alesiani@virgilio.it

One comment

  1. GRAZIE Signore per quella “sentinella” che hai messo anche sul mio cammino , per quei SACERDOTI che sono SENTINELLA e che ci SALVANO da burroni , che TEMONO i lupi che ci insediano , e ci ASCOLTANO anche quando sono stanchi e le nostre sono parole davvero povere o troppe o ripetitive.
    Grazie per la loro umiltà con la quale ci siedono accanto e perchè , nel loro essere divisi anche tra molte faccende,questioni e stanchezze , restano in alto e conservano la Carità . Grazie per il loro VIGILARE anche su se stessi e perchè con la loro vita e la loro voce NON si stancano di PARLARCI di TE NON risparmiando se stessi nel farlo !
    Grazie Signore per questi sacerdoti sentinella , perdona quando non sappiamo star loro accanto nel modo giusto e quando rallentiamo il nostro cammino…ma ugualmente procediamo…e il loro passo deciso DIRIGE il nostro. Grazie Signore per i sacerdoti sentinella che ci hai messo affianco. Aiutali , sostienili , consolali , rafforzali …e come TE CI AFFIDI a loro lascia che anche noi , nella preghiera e nel nostro voler loro bene , li AFFIDIAMO A TE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *