LEGGIAMO  INSIEME  LA “EVANGELII GAUDIUM” –

CAMMINO DI FEDE  COL PAPA ,  OGGI.

CARO PAPA  PAPA4 FRANCESCO…

  • Come ritrovare motivi di speranza e di gioia? Recuperiamo e accresciamo il fervore, « la dolce e confortante gioia di evangelizzare, anche quando occorre seminare nelle lacrime…Se qualcuno ha accolto questo amore che gli ridona il senso della vita, come può contenere il desiderio di comunicarlo agli altri?      

01. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO NUOVA TAPPA DELL’EVANGELIZZAZIONE

  • Quali devono essere gli atteggiamenti di una “Chiesa in uscita”?  – La Chiesa sa prendere l’iniziativa senza paura, andare incontro, cercare i lontani. Osiamo un po’ di più di prendere l’iniziativa! – La Chiesa sa “coinvolgersi”. Gesù ha lavato i piedi ai suoi discepoli. La comunità evangelizzatrice si mette mediante opere e gesti nella vita quotidiana degli altri.   – La Chiesa accorcia le distanze, e assume la vita umana, toccando la carne sofferente di Cristo nel popolo. Gli evangelizzatori hanno così “odore di pecore” e queste ascoltano la loro voce. 

02. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO UNA CHIESA IN “USCITA” 

  • Ma il Papa, quale chiesa preferisce?    Usciamo, usciamo ad offrire a tutti la vita di Gesù Cristo. Ripeto qui per tutta la Chiesa ciò che molte volte ho detto ai sacerdoti e laici di Buenos Aires: Preferisco una Chiesa accidentata, ferita e sporca  per essere uscita per le strade, piuttosto che una Chiesa malata per la chiusura e la comodità di aggrapparsi alle proprie sicurezze.

03. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO VANGELO E LIMITI UMANI 

  •  Siamo ancora capaci di provare compassione?   Si è sviluppata una globalizzazione dell’indifferenza. Quasi senza accorgercene, diventiamo incapaci di provare compassione dinanzi al grido di dolore degli altri, non piangiamo più davanti al dramma degli altri. La cultura del benessere ci anestetizza e tutte queste vite stroncate ci sembrano uno spettacolo che non ci turba in alcun modo. 

04.IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO LE SFIDE ATTUALI

  • Bel titolo ma…che significa?   Può spiegarci meglio?     Evangelizzatori con Spirito significa evangelizzatori che pregano e lavorano.  La Chiesa non può fare a meno del polmone della preghiera…   Senza momenti prolungati di adorazione, di dialogo sincero con il Signore, ci indeboliamo e il fervore si spegne. Nello stesso tempo si deve respingere la tentazione di una spiritualità intimistica. C’è il rischio che alcuni momenti di preghiera diventino una scusa per evitare di donare la vita nella missione. 
  • A chi dovremmo ispirarci?  È salutare ricordarsi dei primi cristiani e di tanti fratelli lungo la storia che furono pieni di gioia, instancabili nell’annuncio. Impariamo dai santi che ci hanno preceduto ed hanno affrontato le difficoltà proprie della loro epoca.

 05. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO EVANGELIZZATORI CON SPIRITO

  •         Il peccato c’è anche nella Chiesa… ma quanto bene si fa!?                                                        Il nostro dolore e la nostra vergogna per i peccati di alcuni membri della Chiesa, e per i propri, non devono far dimenticare quanti cristiani danno la vita per amore:  aiutano tanta gente a curarsi o a morire in pace, si prodigano nell’educazione di bambini e giovani, o si prendono cura di anziani abbandonati da tutti. Ringrazio per il bel esempio che mi danno tanti cristiani. Questa testimonianza mi sostiene nella mia personale aspirazione a superare l’egoismo per spendermi di più.

06. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO TENTAZIONI OPERATORI PASTORALI

07. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO RELAZIONI NUOVE

08. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO NO ALLA GUERRA TRA NOI

09 IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO L’ANNUNCIO DEL VANGELO

10. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO OMELIA GRAZIA O SOFFERENZA

11. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO LECTIO DIVINA E CATECHESI

12. IN CAMMINO CON Papa FRANCESCO LA DIMENSIONE SOCIALE EVANGELIZZAZIONE

13. IN CAMMINO CON PAPA FRANCESCO L’INCLUSIONE SOCIALE DEI POVERI

 

    

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *